Con questo libro, già premio Hombres nel 2015, scoprirete di non sapere ancora tutto sul colonialismo italiano in Somalia

Leggendo la nuova edizione de “Il faro di Mussolini”, già premio Hombres nel 2015, scoprirete di non sapere ancora tutto sul colonialismo italiano in Somalia. . ORDINA IL LIBRO con lo del SCONTO 15% – IL FARO DI MUSSOLINI: Euro 17,00+s.p. (anzichè Euro 20,00). Invia una mail a ilfarodimussolini@libero.it  . Eclettica edizioni pubblica la nuova edizione aggiornata del libro…

Il “Calendario 2018 – Somalia Coloniale” per omaggiare le truppe coloniali cadute per l’Italia

ACQUISTA ORA il “Calendario 2018 – Somalia coloniale”, a soli 10 Euro (+s.p.) inviando una mail a albertoalpozzi@libero.it con oggetto “Calendario 2018”. Paga con Paypal oppure con bonifico bancario. Gagliardetti dei fieri battaglioni indigeni, Zaptiè in alta uniforme, arditi Dubat, parate militari e fantasie di ascari in onore del Principe Umberto di Savoia sono solo alcune delle immagini…

Umberto di Savoia a caccia nella savana somala

Stagno di Gigia, 7 marzo 1928 – …al tramonto, accompagnato dal Governatore, dall’Aiutante di Campo e da altri pochi compagni, lasciava l’accampamento per raggiungere il vicino stagno, a circa una quarantina di minuti di cammino, al di là dell’Uebi Jerò. La comitiva si appostò dove gli animali solitamente affluivano per abbeverarsi nella notte. L’organizzazione e gli appostamenti della…

Umberto di Savoia lungo il Giuba verso la boscaglia somala

Gigia, 6 marzo 1928 – Il Principe giunse la sera del 5 a Modun presso la boscaglia di Brava dove era stato allestito il suo attendamento. La mattina del 6 raggiunse il villaggio di Gelib sulla sinistra del Giuba, festosamente accolto da migliaia di indigeni. Risalì lungo il corso del fiume percorrendolo in automobile mentre la flottiglia…

Il Principe di Piemonte visita gli immensi lavori di Genale

Genale, 5 marzo 1928 – Il Principe Umberto di Savoia dopo aver posto la prima pietra di Vittorio d’Africa “si recò poi a visitare le concessioni agricole assegnate […] nelle quali erano impiegati circa 10 mila indigeni e 400 italiani. Dopo la sfilata degli indigeni in suo onore lasciava Vittorio d’Africa per recarsi a visitare le…

A colazione con il Principe Umberto di Savoia

Dolo, confine italo-etiopico, 14 marzo 1928 – […] partito in automobile di primo mattino, insieme al Governatore e al seguito percorse i 200 chilometri della linea di confine, giungendo alle 11.00 a Dolo, dove venne accolto dagli indigeni del centro confinario e di altri villaggi rivieraschi del Giuba, tra i quali un vecchio capo, ultra…