Umberto di Savoia fonda la nuova città di Vittorio d’Africa

Vittorio d’Africa, 5 marzo 1928 – […] “Vittorio d’Africa” in onore del Re d’Italia. La nuova città italiana […] si trovava a metà strada tra l’Azienda Governativa di Genale e il porto di Merca, a cui era unita da una strada massicciata sopra le dune e da una ferrovia decauville, e si collegava grazie ad…

A Mogadiscio Umberto di Savoia consegna le decorazioni al Valore

Mogadiscio, 29 febbraio 1928 – […] Dal palco reale per mano del Principe, lette le motivazione dal Governatore, vennero consegnate le decorazioni al valore militare per le operazioni della conquista della Somalia settentrionale […] Terminata la cerimonia il Principe, alla testa delle truppe, si diresse a cavallo verso l’arco trionfale eretto in suo nome “A…

Umberto di Savoia nella Valle dei Re

[…] faceva rotta su Alessandria. Nella mattinata del 31 il San Giorgio entrava nel porto interno della prima delle città omonime fondate da Alessandro Magno […] . …alle 10.00 il Principe Umberto di Savoia sbarcò in città […] L’indomani con treno reale messo a sua disposizione dal Governo egiziano, partiva per la città de Il…

Sommario di “Viaggio nella Somalia italiana”

Il libro “Viaggio nella Somalia italiana” di Alberto Alpozzi non è solo un diario della visita ufficiale, nel marzo 1928, del giovane Principe di Piemonte Umberto di Savoia documentata dalle fotografie del Regio Gabinetto Foto Cinematografico di Mogadiscio, prosieduto dal fotografo Carlo Pedrini, ma è soprattutto il racconto delle opere realizzate dall’Italia negli anni ’20…

La gente passa, l’Italia resta

Viaggio nella Somalia italiana – La visita del Principe Umberto di Savoia nelle fotografie ritrovate di Carlo Pedrini. Introduzione di Maria Gabriella di Savoia. Estratto dell’introduzione al libro di Alberto Alpozzi:  […] Nel gennaio del 1928, mio padre, allora Principe di Piemonte s’imbarcò a Taranto per la Somalia dové restò per quasi un mese. La…